Archivio per aprile, 2012

Scritto da Poinc’s phone 7 in News il 30 aprile 2012 Come un fulmine a ciel sereno Microsoft ha annunciato una collaborazione da 300 milioni di dollari con Barnes & Nobles, partnership che consentirà a Microsoft di sfruttare i contenuti ebo0k offerti da B&N direttamente sulle proprie piattaforme Windows 8 e Windows Phone.  L’accordo consiste nella creazione di una sussidiaria chiamata Newco di cui B&N ne avrà un controllo del 82,4% e gestirà le relazioni con i negozi al dettaglio mentre Microsoft si impegnerà di un investimento da 300 milioni di dollari e avrà il controllo del 17,6% di questa società, in base a una valutazione complessiva di ben 1,7 miliardi di dollari.  La nuova società si impegnerà di sviluppare un’applicazione per Windows 8 (e probabilmente anche per Windows Phone), per la lettura dei contenuti ebook e, secondo alcuni rumors, la creazione di un NOOK (ebook reader di B&N) motorizzato Windows 8 / NT.  “La formazione della Newco e il nostro rapporto con Microsoft sono parti importanti della nostra strategia per capitalizzare sulla rapida crescita del business NOOK (ebook reader di B&N), e consolidare la nostra posizione di leader nel mercato dei contenuti digitali nei segmenti consumer e dell’istruzione” Inoltre la partnership Microsoft-B&N solleverà quest’ultima di qualsiasi impegno per quanto concerne l’utilizzo illecito dei presunti brevetti che Microsoft possiede e che grazie ai quali si stima un introito di oltre 444 milioni di dollari l’anno.

Dal sito Vr-Zone arrivano ulteriori notizie riguardo le versioni del nuovo Sistema Operativo Microsoft Windows 8. L’azienda sembra aver deciso finalmente le versioni definitive: Windows 8, Windows 8 Pro e Windows RT; quest’ultimo è praticamente la versione ARM e sarà disponibile solo su dispositivi mobili (già preinstallato). Windows RT sarà disponibile con Microsoft Office, Word, Excel, PowerPoint e OneNote. Windows 8 sarà la versione consumer di Windows in generale e chi possiede gia Windows 7 Starter, Home Basic e Home Premium sarà in grado di eseguire l’aggiornamento a Windows 8. La versione Windows 8 Pro include le applicazioni per i professionisti, come la cifratura BitLocker di Microsoft, il supporto per filesystem criptati, avvio VHD e client Hyper-V e desktop remoto.

Redmond supera ancora le aspettative: torna a crescere Windows, mentre in flessione è la divisione legata ai videogame (e agli smartphone). Roma – Microsoft ha presentato i risultati della sua ultima trimestrale, che prosegue il trend positivo superando ancora le aspettative.
Continua, insomma, a brillare il sole su Redmond: dopo la trimestrale da record di luglio, anche l’ultimo trimestre (corrispondente ai primi tre mesi del 2012) vede una forte crescita. Più 12 per cento di reddito operativo, più 6 per il fatturato che arriva a 17,41 miliardi di dollari e 0,60 centesimi di dollaro ad azione. Unica nota stonata è legata ai profitti, passai da 5,23 a 5,11 miliardi di dollari, un calo di 2,4 punti percentuali rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.
Il quarto trimestre finanziario del 2011 aveva significato un fatturato in crescita dell’otto per cento (17,37 miliardi di dollari) con la divisione comprendente Xbox 360, Windows Phone e Kinect come fattore di forte crescita e Windows lievemente in calo: ora, invece, l’ordine degli addendi si inverte, ma il risultato non cambia.

Una versione beta di Windows Phone 8 dovrebbe essere rilasciata ai costruttori entro il mese di Luglio 2012, questo almeno secondo le fonti di WP7Forum.ru

Il blog Russo dichiara di aver ricevuto informazioni affidabili su Windows Phone e i futuri smartphone realizzati con questa versione del sistema operativo da Huawei. Dal post arrivano informazioni molto interessanti sulle date di rilascio e sulla possibilità che questo aggiornamento arrivi anche per gli attuali smartphone Windows Phone.

Secondo quanto riportano, Windows Phone 8 sarà rilasciato ai diversi costruttori in versione beta (e non RTM come segnalato da altri blog),  entro il mese di Luglio. Al momento non sono sicuri se la versione beta sarà installabile sugli attuali smartphone o sarà utilizzabile esclusivamente su terminali prototipo.

Altra notizia interessante riportata dal blog  è che questo grande update dovrebbe essere disponibile almeno per tutti gli smartphone usciti con Windows Phone 7.5, in contrasto con gli ultimi rumors visti.

Il rilascio della versione finale è attesa come previsto per fine anno, anche se farebbe sicuramente piacere ricevere una beta per gli sviluppatori come successo con l’aggiornamento di Windows Phone Mango.

Microsoft tramite un post sul proprio blog ufficiale ha dichiarato che ci saranno dei cambiamenti per quanto riguarda il software Zune.

Una delle modifiche che intendono effettuate è l’eliminazione della possibilità di navigare e acquistare le applicazioni tramite il software per PC Zune. Sarà quindi possibile scaricare le applicazioni/giochi per il nostro smartphone esclusivamente dal nostro dispositivo Windows Phone oppure tramite il sito http://www.windowsphone.com/it-IT/marketplace. Questo, secondo Microsoft, sono i metodi che la gran parte degli utenti utilizzano, quindi hanno deciso di eliminare questa opzione.

Altra novità riguarda gli utenti che non hanno ancora aggiornato il proprio dispositivo a Mango, infatti a breve diventa obbligatorio avere questa versione software (o successiva) per poter  aggiornare o installare nuove applicazioni sul proprio dispositivo.

Per tutti coloro che intendono condividere il link diretto delle applicazioni dovranno utilizzare questa forma di link:

http://windowsphone.com/s?appId={GUID}

{GUID} = Numero a 32 cigre identificativo di ogni applicazione

L’impossibilità di utilizzare Zune per installare applicazioni sui nostri dispositivi potrà essere un problema soprattutto per quelli utenti che non dispongono di una rete WiFi in casa. Infatti per le applicazioni/giochi di grandi dimensioni oggi è obbligatorio utilizzare la rete WiFi o Zune, rimossa l’opzione Zune rimane solo quella WiFi per il download di questo tipo di app.

Le modifiche sono state rilasciate ieri e saranno concluse nelle prossime settimane.

Durante il   Windows 8 Dev Days, evento che si sta svolgendo in Giappone in questi giorni,   Steven Sinofsky ha annunciato il rilascio di una nuova release Preview di Windows 8 per la prima settimana di giugno. Questa versione che possiamo considerare come RC sarà l’ultimo appuntamento prima del rilascio definitivo già promesso per l’autunno, anche se una data ufficiale non è stata fissata.

Come già noto, l’attuale versione di Windows 8 Consumer Preview è già stata definita completa per quanto attiene le funzionalità, ciò significa che tra questa release e quella definitiva del prossimo autunno le differenze potranno essere minimali. La settimana scorsa Microsoft aveva invece svelato le tre versioni attese in commercio: per l’utenza finale è previsto il prodotto Windows 8, per i professionisti Windows 8 Pro mentre sui tablet ARM verrà preinstallato Windows 8 RT.

La disponibilità di questa nuova release di Windows 8 conferma i piani di Microsoft in termini di rilascio: l’obiettivo è quello di garantire ai produttori la possibilità di preinstallare il nuovo sistema operativo sui PC in vendita nel prossimo periodo natalizio. Oltre ai nuovi PC per i quali sono previste anche interessanti novità da Intel c’è molta attesa per i tanti device tablet preannunciati con Windows 8.

Avete presente quelle lunghe soap opera, quelle che sembrano non finire mai? Il progetto di un dispositivo Windows Phone marchiato Huawei sembra una di queste lunghe e complicate vicende.

Diverse volte la rete è stata invasa da rumors che sostenevano un imminente rilascio di questo smartphone secondo le fonti di WPDang, tutto questo potrebbe finire.

Come possiamo confermare ora, se Huawei non è in procinto di commercializzare alcun terminale Windows Phone in Cina, è altrettanto impossibile che lo faccia in altri mercati. Nonostante l’azienda collabori con Microsoft da fine 2011, l’obiettivo primario era l’espansione del programma Android e, per non “rubare” risorse al progetto, i vertici societari hanno scelto di non cimentarsi nello sviluppo di terminali Windows Phone 7.5 e aspettare “tempi più maturi”.

Tempi che sembrano arrivati (il condizionale è d’obbligo). Secondo le fonti, Huawei ha formato un team di 70 ingegneri per il programma Windows Phone; inoltre, un ulteriore numero di tecnici è stato inviato negli Stati Uniti per lavorare in stretto contatto con Microsoft. Iniziano così a diffondersi rumors basati su questi rumors: sempre secondo le informazioni trapelate dalla fonte di WPDang, questa squadra starebbe dividendo gli sforzi fra due progetti, entrambi basati sulla piattaforma Windows Phone 8; uno di questi, inoltre, si suppone possa essere derivato da un modello Android esistente e costare circa 300$.

Infine, l’azienda cinese potrebbe essere al lavoro anche su un tablet Windows 8 con modulo LTE e componentistica in comune con il MediaPad 10 FHD.

Rumors, che iniziano però ad essere precisi.