Archivio per luglio, 2012

Da pochi giorni il famoso servizio per il videogames age rating ha compiuto un importante traguardo in UK, diventando legge, infatti ora nel paese anglosassone i videogiochi con rating 18+ non potranno essere venduti a minorenni; ma per quanto riguarda il videogaming su smartphone?

 

La cosa curiosa è che, mentre la piattaforma iOS di Apple, dotata del più grande market per applicativi su dispositivi mobili non supporta questo importante servizio appoggiato dal parlamento europeo, Microsoft ha quasi da subito appoggiato PEGI (in veste Express) nel suo Windows Phone.

 

Importanti rivelazione arrivano inoltre da Jo Twist, presidente di UKIE:

“Windows Phone 8 è già pronto per l’utilizzo di PEGI Express, capace di includere applicazioni con il sistema di classificazione. Quindi penso che sia una grande mossa, e una volta che una piattaforma come questa scende in campo, si spera che ne seguiranno altre “

“Un sacco di giochi che si acquistano in un negozio hanno un rating PEGI, anche i prodotti da acquistare on-line o in download hanno ottenuto il rating PEGI, o anche quelli che hanno un’esperienza online sarà valutato nell’ambito dello stesso rating. Apple ha un proprio sistema di approvazione e sarebbe bello se PEGI diventerà il sistema unico per tutte le piattaforme un giorno. “

Dalle parole di Twist possiamo capire che, fortunatamente, il supporto verrà esteso anche a Windows Phone 8 e la volontà di uniformare tutto il videogaming su cellulare sotto il medesimo servizio, nel quale Microsoft gioca in prima fila.

Annunci
In un evento speciale tenutosi il 16 luglio, Microsoft ha rivelato al pubblico Office 2013, annunciando anche la disponibilità di una Customer Preview, di cui è disponibile qui: http://www.microsoft.com/office/preview/en. La nuova versione della popolare suite di Microsoft arriva con tante novità interessanti, tanto che continuare ad usare l’appellativo ”suite” diventa riduttivo.

Office 2013 è solamente la punta dell’iceberg di una serie di prodotti della famiglia Office che saranno rinnovati, come le applicazioni per Windows 8, Windows Phone, web apps, server dedicati e servizi online, che vanno quindi molto al di là della tradizionale offerta del software desktop.
Quest’ondata di rinnovamenti che preludono all’uscita di Windows 8 riguarderanno l’intera gamma di prodotti Microsoft, stando alle parole pronunciate da Steve Ballmer durante la presentazione di Office 2013.
Sulla solida base dei suoi predecessori, Office 2013 diviene un sistema sempre connesso al cloud-storage e progettato per funzionare anche sui tablet, in perfetto stile metro. Vediamo le novità nel dettaglio.

L’integrazione con SkyDrive e il servizio on-demand

Con Office 2013 avremo sempre la possibilità di lavorare ai nostri progetti in qualsiasi luogo ci troviamo e da qualsiasi device. Grazie a SkyDrive i nostri documenti saranno sempre sincronizzati nel servizio cloud di Microsoft con la possibilità di accedervi dove e quando vogliamo e di condividerli con amici, familiari, colleghi. Ma non è tutto; con il servizio on-demand si può fare di più. Sottoscrivendo un abbonamento a Office 365 Home Premium potremo beneficiare di un servizio che permette di avere un pacchetto Office completo di tutte le funzionalità ovunque vogliamo, in streaming su qualsiasi PC connesso alla rete dotato di sistema operativo Windows 7 o 8, con tutte le impostazioni e i nostri documenti preferiti, in pochissimi minuti.

Office 2013 e i tablet

Una delle novità di Office 2013 è la compatibilità con i device dotati di touch-screen. Grazie al supporto multi-touch, alle gestures e alla grafica Metro sarà senz’altro più semplice gestire i nostri documenti sul nostro tablet.

Design Metro

Lo stile Metro sembra adattarsi perfettamente al nuovo Office 2013. Un’interfaccia pulita e curata, che si adatta perfetamente a Windows 8 nonostante giri in modalità desktop. Una delle novità di Office 2013 che sfruttano a pieno il design Metro è sicuramente OneNote, di cui vi abbiamo già parlato in un precedente articolo.

Word

Nella nuova versione di Word 2013 è stata migliorata la lettura dei documenti, automatizzando lo scorrimento e l’adattamento in colonna, facilitando la visualizzazione su qualsiasi display e device. Una delle novità più grandi è sicuramente il supporto nativo ai file .PDF, con la possibilità di integrarli nel testo e anche di modificarli. Un’altra feature interessante legata a SkyDrive è la possibilità di riprendere la lettura da dove l’avevamo lasciata, in un secondo momento accedendo da qualsiasi altro device. In ultimo avremo la possibilità di integrare nel testo dei video da YouTube o Bing.

Excel

Una delle novità piu significative di Excel 2013 è senza dubbio l’auto-riempimento. Questa opzione riorganizza e riformatta i dati in modo automatico basandosi sulla nostra esperienza d’uso. Sono stati introdotti anche nuovi modi di visualizzare i dati dei fogli di calcolo. Sarà possibile anche vedere l’andamento dei dati dei grafici con l’ausilio di un’animazione grafica. Microsoft sta inoltre lavorando ad un’applicazione con estensione web di Excel, che permetterà di far interagire i dati di Excel e quelli di Internet.

Outlook

Outlook 2013 contiene i miglioramenti più significaivi dell’intero pacchetto Office. Uno di questi è sicuramente il supporto Exchange ActiveSync per Hotmail e altri servizi email, con un vero supporto push. Questo significa che avremo la possibilità di avere mail, contatti e i nostri appuntamenti del calendario sincronizzati con outlook senza bisogno di passare da un server Exchange. Oltre ad aver apportato miglioramenti generali nella gestione della posta e del calendario, è stata aggiunta ora una pratica funzione di suggerimenti, che ci avvertirà che stiamo facendo degli errori nella composizione di una email.

PowerPoint

In questa nuova versione di PowerPoint 2013 è stata aggiunta la possibilità di inserire nelle presentazioni delle immagini direttamente da Facebook o Flickr senza doverle prima salvare sul nostro PC. Con lo stesso metodo sarà anche possibile inserire immagini da SkyDrive, SharePoint, Clip Art Office.com, o dal motore di ricerca Bing. Miglioramenti in generale per la gestione delle presentazioni e degli schermi come nell’uso di proiettori, fornendo maggior controllo al presentatore. Aumentato anche il numero di file video supportati e, come per Word 2013, aggiunta la possibilità di riprendere la presentazione da dove l’avevamo lasciata.

Grazie all’SDK trapelato qualche giorno fa, abbiamo visto diverse novità che Windows Phone 8 implementerà al suo arrivo. Oggi vediamo un’altra piccola caratteristica che interessa le live tile ma soprattutto il contatore di notifica che si veste di Metro style.

I colleghi di dotnetapp hanno trovato delle nuove caratteristiche che interessano il contatore delle notifiche sulle live tile e le animazioni della stessa. Praticamente come possiamo vedere dal video sotto, il contatore di notifiche visibile all’interno della live tile non sarà più di forma circolare, come è attualmente, ma si vestirà di uno stile tutto metro, mostrandosi di forma quadrata. Inoltre le live tile potranno far scorrere delle immagini in sequenza dando così più “vita” alle piastrelle. Lo sviluppatore può inserire fino a 9 immagini all’interno dell’applicazione e farle scorrere per animare le live tile.

Di seguito il video: http://www.youtube.com/watch?v=eIjKl5OLy8E&feature=player_embedded

Arriva una prima conferma sulla disponibilità del primo tablet realizzato da Microsoft per il 26 Ottobre 2012. Infatti, Microsoft all’evento di annuncio del proprio tablet, aveva dichiarato che Surface in versione RT sarebbe stato disponibile insieme al rilascio di Windows 8.

Dopo aver scoperto che il 26 Ottobre sarà rilasciato ufficialmente Windows 8, era facile immaginare che Surface sarebbe arrivato sul mercato lo stesso giorno. A conferma di questo arrivano i colleghi di CNET che hanno notato in recenti documenti pubblicati dalla SEC (Securities and Exchange Commission) che il 26 Ottobre inizierà la vendita dei primo modelli di Surface.

The next version of our operating system, Windows 8, will be generally available on October 26, 2012. At that time, we will begin selling the Surface, a series of Microsoft-designed and manufactured hardware devices.

Stando alle parole di Microsoft all’evento di presentazione del proprio tablet, la versione Pro di Surface che permetterà l’utilizzo anche delle applicazioni non Metro, sarà disponibile 90 giorni dopo.

Al momento non sono stati ancora resi noti i prezzi di questi nuovi device, le speculazioni che arrivano dalla rete parlano di circa 500€ per la versione con Windows RT e 800€ per la versione con Windows 8 Pro.

E voi? siete interessati a questa nuova idea di tablet di Microsoft?

Ecco arrivare un’altra piccola caratteristica trapelata grazie al video visto ieri dall’emulatore di Windows Phone 8, finalmente si avrà la possibilità di caricare su SkyDrive le nostre foto e video senza che essi vengano compresse.

I colleghi di wmpoweruser, esaminando attentamente il video girato dai ragazzi di TheVerge hanno notato una caratteristica che interessa l’upload delle nostre foto su SkyDrive. Con Windows Phone 8 sarà possibile impostare la qualità delle foto/video da caricare automaticamente sul nostro account .

Tra le opzioni (vedi immagine) possiamo scegliere la voce “best quality” che permette di effettuare l’upload delle nostre foto/video con la risoluzione originale, senza essere compresse. Questa funzionalità sarà utilizzabile solo quando saremo sotto rete WiFi.

Altra caratteristica trapelata dall’SDK di Windows Phone 8 è la possibilità di associare e aprire un determinato file con le applicazioni presenti nella nostra lista.

Questa caratteristica sicuramente sarà utile per molti utenti che ricevono dei file e hanno la necessità di aprirli tramite il proprio terminale. Con Windows Phone 8 oltre ad aprire determinati file tramite le nostre applicazioni installate, sarà possibile associarli alle applicazioni in modo da permettere all’utente di scegliere con quale applicazione aprirli. Il file potrebbe provenire da diverse fonti tra cui:

Un allegato e-mail
Un sito web tramite Internet Explorer
Un messaggio di testo
Un tag NFC
Un’altra applicazione del marketplace di Windows Phone

L’apertura di un singolo file sarà caratterizzato dalle applicazioni installate sul nostro terminale. Se nella nostra lista non saranno presenti applicazioni in grado di riconoscere e aprire il file, l’utente sarà indirizzato sul marketplace per scaricare quella più idonea.

Se nella nostra lista delle applicazioni sono presenti più applicazioni associate in grado di aprire e gestire il file, l’utente potrà selezionare l’applicazione con cui intende aprirlo mentre se nella nostra lista delle applicazioni sarà presente una sola app associata in grado di aprire e gestire il file, esso verrà automaticamente aperto da quella applicazione.

Ecco arrivare un’altra caratteristica in Windows Phone 8 molto interessante che sicuramente darà spazio agli sviluppatori di sbizzarrirsi nel realizzare le proprie applicazioni.

Sempre da quanto trapelato dal nuovo SDK di Windows Phone 8, gli sviluppatori potranno accedere e utilizzare le API dei comandi vocali in particolare, potranno avviare e navigare all’interno di un’applicazione.

Per fare un semplice esempio, con Windows Phone 8 potremmo avviare la nostra applicazione e aprire una sezione all’interno tramite i comandi vocali. Tramite il tasto centrale di Windows Phone apriremo i comandi vocali, ci basterà dire ad esempio “lancia Plaffo, mostra Categorie” per avviare l’applicazione Plaffo e mostrare la sezione Categorie al suo interno.

Inoltre gli sviluppatori potranno inserire la funzione Speech-to-text all’interno delle proprie applicazioni.

Questa funzione permetterà la scrittura in un area di testo riconoscendo la nostra voce, senza digitare sulla tastiera. Allo stesso modo sarà possibile far leggere un’area di testo al nostro terminale in modo da ascoltarlo e non dover necessariamente avere gli occhi puntati sullo schermo.